Allarme sicurezza alla stazione ferroviaria di Mazara. Vandali in azione giorno e notte

Cronaca e Notizie In Primo Piano Mazara del Vallo

Vandali in azione alla stazione di ferroviaria di Mazara del Vallo. E non è, purtroppo, una novità. La sala d’attesa è stata letteralmente devastata da ignoti. Telecamere di sicurezza divelte, macchinetta obliteratrice completamente sradicata dal muro e macchinetta elettronica per i biglietti guasta.

E’ questo l’ultimo bollettino di una situazione diventata, nelle ultime settimane, davvero insostenibile. La sensazione è che la stazione sia diventata, ormai, terra di nessuno, dove bande di ragazzini stanno ore e ore a passare il tempo e a infastidire, in qualche caso, i viaggiatori. Viaggiatori che, inevitabilmente, non attendono più i treni all’interno della sala d’attesa, preferendo stare fuori, al freddo, o nel vicino esercizio commerciale diventato, quasi, l’ultima frontiera di civiltà in tutta la stazione.

Una situazione insostenibile, insomma, con la stazione in balìa di bande di ragazzini e di affari che “puzzano” di illegale. Fino a qualche settimana fa la sala d’attesa veniva regolarmente chiusa la sera da parte del gestore del bed & breakfast. Ma a seguito delle proteste di alcuni viaggiatori, anche sostenute politicamente da alcuni attivisti del Movimento 5 Stelle, la sala d’attesa da qualche tempo resta aperta anche la notte. E i risultati, stando a quanto accade ripetutamente, non sembrano essere molto positivi. Dunque, servirebbero maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine, per evitare che la stazione ferroviaria diventi terra di nessuno.

(Fonte Televallo – Giovanni Dilluvio)

Condividi con i tuoi amici