Arresto in flagranza di un cittadino mazarese per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina

Cronaca e Notizie In Primo Piano Mazara del Vallo

Nella mattinata del 19 dicembre 2017, personale della Squadra “Pegaso” della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo ha conseguito un ulteriore ed importante risultato operativo nella repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti.

Già da giorni il personale stava monitorando un’abitazione, all’interno della quale si riteneva avvenisse un’attività di spaccio al minuto di sostanze stupefacenti.

Al fine di dare riscontro all’ipotesi investigativa, è stata eseguita una perquisizione domiciliare, che ha dato esito positivo.

In particolare all’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti, ben occultati all’interno di un video registratore, 15 grammi circa di cocaina allo stato puro, materiale per il confezionamento di dosi e la somma di denaro pari a 40 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro penale.

Conseguentemente, il soggetto che aveva la disponibilità dell’immobile, T.C., cittadino mazarese di 25 anni ed incensurato, è stato arrestato in quanto ritenuto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, ex art. 73, comma 1, del D.P.R. n. 309/1990. 

Completata la redazione dei relativi atti di polizia giudiziaria, come disposto dal P.M. di Turno, il soggetto è stato posto agli arresti domiciliari, presso il proprio domicilio, in attesa della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo.

L’odierno arresto si inserisce in un complesso ed articolato filone operativo, da tempo intrapreso dai Poliziotti del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo, volto a contrastare con determinazione il fenomeno della diffusione delle droghe pesanti e leggere a Mazara del Vallo.La sostanza stupefacente sequestrata del tipo cocaina avrebbe consentito di confezionare oltre 60 dosi e, qualora fosse stata immessa sul mercato al minuto, avrebbe potuto consentire di ricavare un guadagno di oltre 3.000 euro circa.L’odierno arresto si innesta in un complesso ed articolato filone operativo volto a contrastare con determinazione il fenomeno della diffusione delle droghe pesanti a Mazara del Vallo. Sotto tale profilo, sono stati effettuati, nel corso dell’ anno, numerosi controlli in corrispondenza dei punti nevralgici del territorio, sfociati in perquisizioni personali che hanno permesso, nell’anno in corso, di contestare a cinquantasei soggetti la violazione amministrativa per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. n. 309/1990. Inoltre, sempre nel corso dell’anno, sono stati tratti in arresto quarantasei soggetti nella fragranza di reati in materia di sostanze stupefacenti.

Comunicato stampa Commissariato di Mazara

Condividi con i tuoi amici