A Bari sequestrato 1500 chili di pesce privo di rintracciabilità proveniente da Mazara

Cronaca In Primo Piano Mazara del Vallo

I militari specializzati del Nucleo ispettivo regionale della Guardia Costiera di Bari stanno effettuando controlli su tutto il territorio regionale, grazie ai quali sono state individuate più di un’attività illegale connessa alla cattura, conservazione e commercializzazione di prodotto ittico.

Nel corso dell’operazione è stata accertata la commercializzazione in un mercato all’ingrosso di 1.513 chili di pesce fresco completamente privo di rintracciabilità, trasportato con un furgone proveniente da Mazara del Vallo. Il pesce, dopo il controllo veterinario è stato donato alle mense Caritas di Bari e Bitonto.

(Fonte: bari.ilquotidianoitaliano.com)

Condividi con i tuoi amici