Castelvetrano, piu’ di 7 kg di marijuana. Un arresto

Belice Cronaca

Nella mattinata di ieri, 17 dicembre 2019, a conclusione di un dedicato servizio antidroga, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di hanno tratto in arresto B.G., bracciante agricolo gibellinese di 51 anni, gravato da precedenti di polizia.

Nello specifico, grazie all’attività d’indagine svolta dal Reparto operante, l’uomo è stato sorpreso, presso il suo fondo agricolo sito nella Frazione di Triscina, mentre occultava dei recipienti contenenti complessivamente 2,530 kilogrammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

A seguito del ritrovamento, i militari decidevano di effettuare controlli più approfonditi procedendo alla perquisizione domiciliare di un locale sito in un secondo fondo agricolo in Gibellina di proprietà dell’arrestato. Anche in questo caso, l’attività effettuata dai militari dell’Arma dava esito positivo con il ritrovamento di ulteriori 4,805 kilogrammi della medesima sostanza. Tutto il cospicuo compendio criminoso veniva sottoposto a sequestro.

L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, veniva tradotto agli arresti domiciliari, in attesa di udienza di convalida.

Non è la prima volta cheB.G., viene trovato in possesso di droga, infatti, l’uomo già nella giornata del 23 ottobre 2019, era stato tratto in arresto dai militari della Stazione di Gibellina nel corso di un servizio a largo raggio svolto con la preziosa collaborazione dei colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Sicilia”: nell’occasione lo avevano trovato in possesso di 811 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per la vendita, un bilancino di precisione e vari materiali idonei al taglio e confezionamento della sostanza

Comunicato Stampa Comando dei Carabinieri

Condividi con i tuoi amici