Challenge su TikTok e si lega una cintura al collo: bimba di 10 anni in coma irreversibile a Palermo

Cronaca Sicilia

Partecipa a una pericolosa challenge su TikTok e per “gioco” si lega una cintura al collo: una bambina di 10 anni è ricoverata da ieri in gravissime condizioni al reparto di Rianimazione dell’Ospedale Di Cristina di Palermo.

La piccola è arrivata al nosocomio in arresto cardiocircolatorio per un’asfissia prolungata e si trova ora in «coma profondo da encefalopatia post-anossica prolungata», in «condizioni critiche».

Secondo una prima ricostruzione, la bambina avrebbe partecipato alla challenge nel famoso social, molto in voga tra i giovani, accogliendo la prova di resistenza, che consiste nello stringersi una cintura attorno al collo e resistere il più possibile. Ad accompagnarla in ospedale sono stati i genitori disperati che l’hanno trovata esanime per terra dopo l’assurda prova di resistenza .

La piccola, come spiega l’ospedale è arrivata al pronto soccorso, accompagnata dai genitori, «alle 21.04 di ieri, in arresto cardiorespiratorio di non precisabile durata temporale in quanto l’inizio è ricostruibile, con anamnesi indiretta, solo approssimativamente attraverso il racconto dei genitori». Subito in codice rosso, «ha usufruito delle manovre di rianimazione cardiopolmonare e il cuore ha ripreso il battito. Ha quindi subito eseguito una Tac encefalo che ha evidenziato una situazione di coma profondo da encefalopatia post anossica prolungata». Alle 23, in condizioni critiche è stata ricoverata in terapia intensiva.

Sulla vicenda sono in corso indagini della polizia che ha sequestrato il cellulare della bambina.  La direzione sanitaria è in contatto con le forze dell’ordine e con la magistratura che dovrà ricostruire la dinamica dell’incidente e chiarire i contorni della vicenda.

Gds.it

Condividi con i tuoi amici