Coronavirus, mascherina in classe? docenti e genitori tra dubbi e disagi

Dalla Provincia In Primo Piano Scuola

Mascherina in classe o no? Se in diversi istituti è possibile toglierla una volta seduti al banco, c’è chi per eccesso di prudenza obbliga a tenerla anche una volta arrivati al proprio posto. Le linee guida nazionali e regionali dicono che la mascherina va indossata in tutte le “situazioni dinamiche” dentro la scuola e in aula, mentre in situazione statica, se garantito il metro di distanza, può essere tolta. C’è una eccezione però: qualora vi siano “situazioni transitorie ed emergenziali” ovvero non vi siano ancora i banchi monoposto che garantiscano il distanziamento è necessario tenere la mascherina anche in classe.

Ed è così che alcune scuole hanno adottato quest’ultima soluzione, ovvero l’utilizzo della mascherina in classe. “Purtroppo, fin quando non arriveranno i banchi monoposto, non riusciremo a garantire la distanza – spiega la dirigente della scuola Garzilli, Angela Mineo – Ci rendiamo conto che per i bambini è un po’ fastidioso, ma il nostro medico competente ha disposto che debbano indossare mascherine fresche ogni giorno e fornite dalla scuola, non quelle portate da casa. La fornitura che abbiamo ricevuto è adatta ai bambini, così è certificato, ma stiamo riscontrando qualche problema nel posizionare bene gli elastici”.

Fonte Gds

Condividi con i tuoi amici