Coronavirus, migrante incinta ricoverata a Palermo: positivi anche il marito e il figlio

Cronaca Sanità Sicilia

Sono positivi al coronavirus anche due familiari della donna somala incinta che da Lampedusa è stata ricoverata ieri all’ospedale Cervello di Palermo, dopo essere stata al Civico. Si tratta del marito e del figlio, a cui è stato fatto il tampone.

Gli esami sono stati fatti ieri, dopo che si è appreso della positività della ventiduenne somala. Gli esiti sono stati comunicati stanotte all’hotspot di Lampedusa.I migranti positivi si trovano al centro di prima accoglienza dal 22 luglio, quando furono soccorsi assieme ad altri 90 connazionali. Nella struttura di contrada Imbriacola hanno avuto contatti con altri ospiti.E c’è ansia anche al Civico di Palermo, dove la donna è stata trasferita in prima battuta, dopo la partenza da Lampedusa. Personale sanitario e degenti, infatti, sono stati sottoposti a tampone.

Fonte Gds

Condividi con i tuoi amici