Dal 4 al 7 ottobre a Mazara, la VII edizione di Blue Sea Land, l’Expo dei cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente

Eventi In Primo Piano Mazara del Vallo

Nel segno della promozione delle eccellenze ittiche e agroalimentari del territorio, del dialogo e dell’incontro fra culture e con Giovanni Tumbiolo nel cuore, torna per la sua VII edizione Blue Sea Land.

L’Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente avrà luogo dal 4 al 7 ottobre nella suggestiva kasbah di Mazara del Vallo, da sempre luogo simbolo di dell’incontro fra popoli e culture e di scambi di prodotti e merci provenienti da tutto il Mediterraneo e sarà dedicato alle buone pratiche della green, blue economy e della bio-economia.

Blue Sea Land è organizzato dal Distretto della Pesca e Crescita Blu e dal suo organismo esecutivo per i servizi, il Centro di Competenza Distrettuale, in collaborazione con la Regione Siciliana, il Comune di Mazara del Vallo e la Venice International University. Importante la malleva del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo, del Ministero dello Sviluppo Economico, di ITA-ICE, dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, di Sace-Simest.

Blue Sea Land costituisce un formidabile laboratorio di diplomazia economica, sociale, scientifica, culturale ed enogastronomica. Blue Sea Land è lo scenario dove il gusto, oltre che incontrare il palato, diviene formidabile strumento di dialogo e aggregazione tra popoli e culture diverse. A Blue Sea Land si potranno degustare, tra spettacoli e animazione, prelibatezze ed eccellenze agroalimentari frutto del sapiente lavoro delle aziende appartenenti alle filiere siciliane della pesca e dell’agro-alimentare. Venerdì 5 ottobre ore 18.30, nella suggestiva cornice di piazza Immacolata vi sarà il tentativo di Guinness, da parte di maestri pasticceri di Mazara del Vallo, del “Profiterole” più grande del mondo.

Nella sua precedente edizione, l’Expo ha fatto registrare la presenza di oltre 100mila visitatori, una ulteriore conferma di come Blue Sea Land rappresenti sempre di più un’importante piattaforma per la valorizzazione di eccellenze, sapori e saperi del mare e della terra. Anche la VII edizione vedrà la partecipazione, con aree allestite nelle principali piazze e vie del centro storico, del Dipartimento Regionale Pesca Mediterranea (Piazza della Repubblica), MIPAAFT (Piazza Santa Veneranda), Regione Calabria (Corso Umberto I), TuttoFood (Piazza Plebiscito), San Lorenzo Mercato di Palermo (Largo Badiella).

Particolare attenzione sarà dedicata alle tematiche ambientali con incontri dedicati alla green e blue economy; importante anche un workshop dedicato al problema dei rifiuti marini (marine litter) e in particolare delle micro pastiche. Grande attenzione agli aspetti sociali legati alla risorsa mare (“Pescatori di Uomini”, “Mare senza barriere”, lotta allo spreco alimentare, l’esperienza delle “Donne di Mare”).

Paesi main partner della VII edizione di Blue Sea Land saranno la Repubblica di Tunisia e quella del Burkina Faso, Paesi i quali rappresenteranno l’Africa Mediterranea e l’Africa Subsahariana. Sono circa 50 invece tutti i Paesi che ad oggi hanno confermato la loro presenza alla manifestazione. Numerosi saranno i convegni e i workshop che si svolgeranno nella quattro giorni all’interno delle strutture del centro storico mazarese. In parallelo all’Expo si terranno delle sessioni di incontri B2B con i buyers provenienti dai Paesi partecipanti alla manifestazione.

Uno dei momenti più suggestivi della manifestazione è la Preghiera per la pace fra i popoli, dove i rappresentanti di tutte le religioni si uniranno sul palco allestito nella piazza fra la Chiesa di San Francesco e la Mosche Ettakwa, quella che Giovanni Tumbiolo amava chiamare “piazza blu”.

(Il programma e la mappa della manifestazione sono consultabili e scaricabili attraverso il sito www.bluesealand.eu oppure attraverso l’app gratuita Tracity)

Francesco Mezzapelle

Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione Distretto della Pesca e Crescita Blu

Condividi con i tuoi amici