Gancitano: “Il porto canale attende ancora di essere escavato! In previsione un consiglio straordinario sulla vicenda”

Cronaca In Primo Piano Mazara del Vallo

“Mi è giunta una richiesta di 12 consiglieri comunali per la convocazione di un consiglio comunale straordinario sulla vicenda della mancata escavazione del porto canale. Come previsto dal regolamento mi accingo a convocare questo consiglio, ma nel frattempo ho già inoltrato una seconda richiesta di incontro urgente al presidente della Regione Siciliana in quanto nonostante siano già trascorsi oltre 20 giorni dall’intenso nubifragio che ha colpito Mazara del Vallo, provocando l’esondazione del fiume Mazaro ed ingenti danni ancora nessuna notizia sulla mancata escavazione del fiume Mazaro da oltre 8 anni, cosa che ha aggravato certamente i danni e che continua a rappresentare un potenziale pericolo per la salvaguardia delle vite umane.

Insieme al Sindaco, all’Amministrazione, agli operatori portuali ed all’intera Città, il Consiglio comunale intraprenderà ogni azione utile a sbloccare dall’immobilismo la vicenda della mancata escavazione in quanto nulla ancora si muove dal Governo regionale. Il fiume Mazaro ed il nostro porto canale continuano ad essere abbandonati. Lo abbiamo detto e scritto al Presidente Musumeci, risollecitando un incontro urgente. Forse è giunto il momento che dalle richieste formali si passi alle mobilitazioni generali ed alle denunce!”.

Lo dichiara il presidente del Consiglio Comunale Vito Gancitano, annunciando l’imminente convocazione di un consiglio straordinario sulla vicenda della mancata escavazione del fiume
Mazaro e l’invio al Presidente della Regione Siciliana di una ulteriore pec con la quale si reitera la richiesta di incontro urgente.

Il Presidente del Consiglio Comunale
Vito Gancitano

Condividi con i tuoi amici