Grande successo per lo Scacco Club Mazara: promosso in Serie C

In Primo Piano Scacchi Sport

Dopo sei anni lo Scacco Club Mazara ritorna in serie C. Sono ormai lontani gli anni in cui la formazione mazarese si poteva permettere la serie A. Ogni anno i giovani scacchisti mazaresi sempre con le stesse motivazioni di “studio o lavoro” sono costretti ad emigrare e se voglio continuare lo fanno nelle squadre del nord Italia.

Comunque lo Scacco Club Mazara quest’anno non poteva onorare meglio la 50ma edizione del Campionato Italiano a Squadre. La manifestazione, organizzata per l’ottavo anno in Sicilia con la formula del “Concentramento”, si è svolta a Terrasini su cinque turni di gara per tutte le categorie, dalla serie Promozione alla Serie A1, con numeri enormi, oltre 300 i giocatori per 75 squadre.

Nella categoria Promozione (40  squadre partecipanti) erano presenti delle formazioni con giocatori di categoria magistrale e la promozione in serie “C” era solo per le prime sei squadre. Su indicazione del direttore tecnico Nino Profera i mazaresi si presentano con due  le formazioni “Scacco Club Mazara” e “Museo Scacchi Mazara”. La prima con chiari intenti di promozione, composta in ordine di scacchiera da Giuseppe Imburgia, Pietro Mattarella, Gabriele Marino, Baldo Maggio e le riserve Agata Di Stefano, Valeria Asaro, Antonino Cammarata, Vincenzo Profera e Antonio Giacalone.

La seconda squadra chiaramente meno competitiva composta da: Ester Bucaria, Martina Marino, Manuel Scimemi, Antonino Messina, Antonino Signorello, Francesca Vultaggio, Sandro Architetto e i fratelli Monica e Salvatore Passalacqua. Torneo di Promozione incandescente fin dalle prime mosse e gare estenuanti per tutti e cinque i turni.  Alla fine delle gare, con nove punti come da pronostico, podio per “ASD Pedone Isolano”  con le squadre  “King” e “Knight” composte da giocatori di categoria magistrale. Subito dietro a otto punti “Scacchi Store” di Catania e lo Scacco Club Mazara (quarto per spareggio tecnico) che con una sola sconfitta e quattro vittorie conquista la promozione in serie “C”. Lo spessore tecnico dei mazaresi viene ribadito anche dalla conquista della medaglia di scacchiera da parte di Imburgia e Mattarella. Molto positiva anche la prova dei giovanissimi Martina Marino, Manuel Scimemi e Antonino Messina.

Comunicato Stampa

Condividi con i tuoi amici