I.C. Borsellino-Ajello. Inaugurata questa mattina la prima fase d’accoglienza del progetto Erasmus “Transforming School for Next Generation”

Attualità In Evidenza Scuola

Questa mattina al plesso Poggioreale dell’I.C. Borsellino-Ajello, alla presenza del Dirigente Dott.ssa Eleonora Pipitone, dell’ambasciatore Erasmus prof. Nicolò Catania e di tutti gli insegnanti della scuola, si è inaugurata la prima fase di accoglienza del progetto Erasmus “Transforming School for Next Generation” che consolida i rapporti con la scuola galiziana Ponte dos Brozos di Coruňa – Spagna, con la quale è già attivo un altro progetto. Questo primo momento ha visto gli alunni della scuola dell’infanzia e della primaria  alternarsi in canti e recite che riguardano la cultura siciliana e poi si è dato  inizio alle attività che costituiscono il vero fulcro del progetto, cioè le attività di job shadowing nelle varie classi della scuola,  previste per tutta la settimana dal 9 al 13 maggio nei tre ordini di scuola dell’ istituto, dall’infanzia alla secondaria di primo grado. Queste attività prevedono un periodo di affiancamento lavorativo dei partner spagnoli i quali  seguiranno un denso programma di attività che rappresenta un significativo momento di scambio di pratiche didattiche innovative da confrontare e  sperimentare nei propri contesti, per un proficuo reciproco arricchimento dal punto di vista umano, professionale e culturale.

Il progetto, che porta la nostra Mazara in Europa, è stato attuato grazie all’impegno costante e continuo del prof. Nicolò Catania, ambasciatore Erasmus per la provincia di Trapani e grazie al Dirigente dell’I.C. Borsellino-Ajello dott.ssa Eleonora Pipitone, che da sempre abbraccia e incentiva tutte le proposte che possono favorire la crescita culturale, linguistica, sociale e umana dei soggetti coinvolti nei processi di apprendimento-insegnamento  dell’istituto.

In giugno si svolgeranno altre fasi dei progetti Erasmus, nelle quali le nostre delegazioni di insegnanti ed alunni saranno ospiti di scuole spagnole e portoghesi.   Inoltre il prof. Catania ha in preparazione altri due progetti con la Galizia che mirano all’internazionalizzazione dell’istituto.

 

 

Guarda il Video Integrale

 

Condividi con i tuoi amici