I Carabinieri del Nas sequestrano 24 tonnellate di prodotti alimentari importati dalla Cina

Cronaca Trapani

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Palermo e della Stazione di Trapani, hanno eseguito l’ispezione igienico sanitaria di un container, proveniente dalla Cina, finalizzata a tutelare la sicurezza alimentare e la salute dei cittadini. L’attività è stata svolta su richiesta e con il supporto del personale del Ufficio Doganale del Porto di Trapani, sulla base di un Protocollo d’Intesa siglato tra l’Arma dei Carabinieri e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli volto al controllo di conformità e sicurezza dei prodotti importati come mezzo di contrasto a fenomeni criminali, quali il contrabbando e la contraffazione di alimenti o farmaci, ed alla diffusione del Covid-19.

Più nel dettaglio, il container oggetto di ispezione, è risultato contenere 24 tonnellate di budella di ovini e suini sotto sale, importati dalla Cina e destinati, per la successiva lavorazione, ad una ditta specializzata nella provincia di Trapani. A seguito del controllo, l’intero quantitativo della merce è stato sottoposto a sequestro sanitario con contestuale prelevamento di due campioni ufficiali, che saranno analizzati dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia con sede a Palermo, al fine di accertarne l’idoneità al consumo umano, ovvero l’assenza di sostanze nocive o inquinanti, e la cd. identificazione della specie, che consente di comprovare la veridicità di quanto dichiarato nella documentazione di trasposto dei prodotti alimentari.

 

Comando dei Carabinieri

Condividi con i tuoi amici