I Carabinieri riscontrano violazioni in materia di lavoro irregolare e mancato rispetto norme antiCovid

Cronaca In Primo Piano Trapani

I Carabinieri della Compagnia di Trapani, nel corso di un servizio di controllo del territorio svolto con la collaborazione del personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani e finalizzato al contrasto della diffusione del contagio da Covid-19 anche in ambienti di lavoro, hanno svolto un accesso ispettivo presso un pubblico esercizio di ristoro sito in una zona centrale di Trapani.

In particolare, gli accertamenti condotti all’esito dell’ispezione del ristorante hanno permesso di individuare due lavoratori in nero, ovvero in assenza della preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro alla competente INPS, su sette impiegati presenti. Per tale motivo, il personale operante ha comminato sanzioni amministrative per complessivi euro 7.200,00 per le violazioni riscontrate in materia di lavoro irregolare.

Inoltre, un socio della attività controllata è stato ulteriormente sanzionato amministrativamente, poiché sorpreso all’interno del locale sprovvisto dei necessari dispositivi di protezione individuale, con contestuale proposta al Prefetto di Trapani del provvedimento di chiusura provvisoria dell’esercizio a causa del mancato rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica.

Conclusa la fase ispettiva, il personale operante ha svolto ulteriori controlli su strada durante i quali hanno sanzionato due persone per l’inosservanza del divieto di spostamento dalla ore 22:00 alle ore 05:00 successive e contestualmente, hanno elevato 8 sanzioni per violazioni al Codice della Strada per un totale di euro 7.199,00.

Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani

 

 

Condividi con i tuoi amici