Inaugurato l’Eco-Point “Isola Ecologica” di Mazara Due. Obiettivo: raggiungere almeno il 35% di differenziata nel quartiere

Dal Comune In Evidenza

“Grazie ad un lavoro sinergico che l’amministrazione comunale ha avviato con l’Ufficio Ambiente, la Srr ed il Consorzio che gestisce la raccolta dei rifiuti in città, coinvolgendo anche associazionismo e strutture sociali che operano nel quartiere di Mazara Due, con l’apertura di questa Isola ecologica miriamo ad attenuare le complessità e problematiche legate all’abbandono dei rifiuti che in questi anni abbiamo registrato nel quartiere di Mazara Due, ponendoci un primo obiettivo da raggiungere entro un anno: almeno il 35% di raccolta differenziata nel quartiere, in modo da alzare ulteriormente la percentuale globale di differenziata già molto alta per tutto il territorio comunale e contribuire a dare decoro allo stesso quartiere”.

Lo ha detto l’assessore all’Ambiente Giacomo Mauro, salutando con soddisfazione l’apertura dell’Isola Ecologica nel quartiere di Mazara Due che sorge su un appezzamento di terreno di proprietà comunale di circa 340 metri quadri, nello slargo vicino alla stazione dei Carabinieri ed alla struttura che ospita le suore missionarie.

L’Isola ecologica è stata realizzata dall’impresa Eco XXI srl Soluzione per l’Ambiente di Santa Margherita Belice, risultata aggiudicataria della procedura di affidamento per l’importo complessivo di 35mila 800 euro.

Giuseppe Ardizzone, in rappresentanza della società aggiudicataria sia dei lavori di realizzazione dell’Isola Ecologica che del servizio di sensibilizzazione e monitoraggio della raccolta differenziata nel quartiere ha spiegato che “oggi parte il primo step delle azioni di sensibilizzazione. Ci recheremo porta a porta con nostri operatori ela collaborazione dell’Ufficio Ambiente – ha detto – informando i residenti sui metodi della corretta differenziata e incentivandoli anche con premialità quali ad esempio buoni sconto per l’acquisto di prodotti presso esercizi convenzionati. La nostra Isola Ecologica avrà presto anche una piccola ‘casa dell’acqua’ in grado di fornire acqua potabile come incentivo a chi conferisce nell’Isola ecologica correttamente i rifiuti.

Alla inaugurazione dell’Isola Ecologica hanno preso parte oltre all’assessore Mauro, il presidente del consiglio comunale Vito Gancitano, rappresentanti dell’Ufficio Ambiente, della Srr, del Consorzio Ecoburgus, nonché forze dell’ordine, una rappresentanza degli Ispettori ambientali volontari ed una delegazione dell’Istituto comprensivo Boscarino-Castiglione. Presenti anche le suore missionarie e padre Leon, parroco della chiesta Sant’Antonio da Padova che ha benedetto le persone e la struttura.

L’Eco Punto Isola Ecologica verrà completata nei prossimi giorni ma è già operativa per il conferimento di plastica, metalli, vetro, carta e cartone dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle 17 – il sabato dalle ore 8 alle ore 12.

Comune di Mazara del Vallo

Condividi con i tuoi amici