L’Asp di Trapani chiarisce, con una nota, la situazione relativa ai casi di virus West Niles sul territorio

In Evidenza Provincia Sanità

“La sorveglianza epidemiologica sugli allevamenti domestici nel territorio di Marsala e le relative analisi dell’Istituto Zooprofilattico di Palermo hanno riscontrato la presenza di positività anticorpale al virus West Niles su più animali: al momento due cavalli, un cane domestico e un avicolo rurale. I campioni, così come previsto dalle linee guida, saranno sottoposti ad ulteriore conferma presso il laboratorio di riferimento nazionale. Solo dopo potrà essere confermata la presenza di un focolaio epidemico nella zona del marsalese già sotto sorveglianza.

Non è ancora noto l’esito delle indagini epistemologiche sulle zanzare catturate in tale zona del focolaio, si tratta di esami particolari e approfonditi visto che questi insetti sono il veicolo di diffusione del virus. Si conferma che i corrispondenti servizi di prevenzione umana e veterinaria sono già attivi e stanno procedendo alle previste indagini epidemiologiche e sierologiche con il coordinamento dell’IZS.

Nel frattempo in un’altra zona della nostra provincia, in un piccolo allevamento equino nel distretto di Alcamo, sono comparsi lievi sintomi di malattia sospetta per West Nile in un cavallo che pertanto è stato sottoposto ad accertamenti sierologici, e nel contempo, come prevede la norma in questi casi. è stato dichiarato lo stato di sospetto focolaio epidemico nell’allevamento in questione”.

Asp Trapani

Condividi con i tuoi amici