Marsala: arrestati dalla Polizia due degli autori della sassaiola avvenuta prima della disputa dell’incontro di calcio Marsala-Acireale del 29 settembre scorso

Cronaca e Notizie In Primo Piano Marsala

Arrestati dalla Polizia due degli autori della sassaiola avvenuta prima della disputa dell’incontro di calcio Marsala – Acireale di domenica 29.09.2019.

Si tratta di ZIZZO Davide, classe 1995 e AMPOLA Alessio, classe 2001, accusati del reato di lancio di oggetti contundenti in occasione di manifestazione sportive.

Circa mezz’ora prima dell’inizio della gara, mentre transitava la tifoseria acese presso l’ingresso del settore ospiti, un gruppo di facinorosi appartenenti alla tifoseria marsalese provocava dei disordini lungo la via Largo Stadio Municipale.

In particolare, gli stessi si rendevano protagonisti di un lancio di sassi ed altri oggetti indirizzato ai rivali acesi, nonostante la presenza dello sbarramento creato con i mezzi dei reparti inquadrati, ivi posizionati per evitare contatti tra le due tifoserie.

Altri due soggetti, inoltre, presenti all’interno dell’attiguo mercato ortofrutticolo, agevolavano la condotta degli arrestati procurando agli stessi il materiale da lanciare, lì appositamente reperito, attraverso la relativa recinzione.

Dall’estrapolazione delle immagini e dall’attento esame delle videoriprese effettuate dalla Polizia Scientifica, il personale del Commissariato di P.S. di Marsala unitamente al personale della Digos è riuscito ad identificare AMPOLA Alessio e ZIZZO Davide colti nell’atto di lancio di sassi contro la tifoseria rivale e lo schieramento delle forze dell’ordine.

In tale occasione, è stato applicato l’istituto della “flagranza differita”, che prevede la possibilità di arrestare gli autori di reato avvenuti in occasione di manifestazioni sportive entro 48 ore dalla commissione dei fatti, nel caso in cui non sia possibile operare immediatamente per ragioni di sicurezza e incolumità pubblica.

In data odierna, il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto, in attesa del giudizio, la misura cautelare dell’obbligo di firma presso il Commissariato di Marsala 5 volte a settimana, compresi sabato e domenica, tra le ore 15 e le ore 16.

I soggetti che hanno agevolato la condotta degli arrestati, R.A. e G.A., di cui uno minorenne, sono stati  invece deferiti in stato di libertà.

Nei confronti di tutti gli indagati verrà emesso apposito provvedimento di DASPO del Questore di Trapani.

Sono tuttora in corso indagini del Commissariato di Marsala e della Digos volte ad identificare gli altri tifosi marsalesi che hanno partecipato ai disordini all’esterno dello stadio, nonché al lancio di oggetti all’interno della gradinata in direzione del settore ospiti dedicato agli acesi.

Comunicato Stampa Questura di Trapani

Condividi con i tuoi amici