Marsala, gatti seviziati e uccisi: denuncia del sindaco

Cronaca e Notizie In Primo Piano Marsala

Atti di crudeltà contro i gatti. A denunciarlo è una nota di Alberto Di Girolamo, sindaco di Marsala in provincia di Trapani. I casi più eclatanti riguardano “una colonia di felini che si trovava nella zona della Scuola Asta che sarebbe stata oggetto di violenze assurde quali, ad esempio, quella di gattini schiacciati con le auto”. Gli atti sarebbero stati commessi nelle ultime settimane nella periferia nord della città.

“Gesti inqualificabili”

“Sono fatti davvero incresciosi” afferma il sindaco. “La documentazione mostrata da chi ha denunciato questi episodi di violenza conferma che ci sono persone che si lasciano andare a gesti davvero inqualificabili. Da parte nostra, attraverso la polizia Municipale, abbiamo già avviato i primi accertamenti e controlli per appurare possibili responsabilità e punire eventuali colpevoli. Inoltre, invito i cittadini a non maltrattare gli animali e a segnalare eventuali atti di inciviltà”, conclude Di Girolamo.

Aidaa, taglia da 10 mila euro per individuare colpevoli

“Siamo indignati per quando accaduto a Marsala”, sostiene Lorenzo Croce presidente Aidaa, Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente. “Serve il coraggio a due mani perché chi sa parli e si mandi in carcere l’autore o gli autori di questa carneficina assurda”. Aidaa ha anche offerto una taglia da 10 mila euro a chi “sarà in grado di fornire informazioni che portino all’individuazione e alla condanna definitiva del responsabile o dei responsabili delle sevizie sui gatti a Marsala”. L’associazione invita “tutti coloro che hanno informazioni a telefonare all’associazione, ma prima ad andare dai carabinieri a formulare regolare denuncia”.

Skytg24

Condividi con i tuoi amici