Marsala, la Regione finanzia il progetto per la nuova sede del museo degli Arazzi

Arte e Cultura

Ammonta a 3 milioni di euro il finanziamento concesso dalla Regione Siciliana per l’adeguamento funzionale della Chiesa del Collegio dei Gesuiti, da destinare a nuova sede del Museo degli Arazzi di Marsala. Lo rende noto l’Assessorato ai Beni culturali, diretto da Sebastiano Tusa, che ha pubblicato sul sito istituzionale il relativo decreto di approvazione e finanziamento del progetto.“Un atto concreto che chiude un iter avviato nel 2016 e che, da allora, ho seguito personalmente, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo.

Ripetuti sono stati gli incontri che ho avuto alla Regione, prima con rappresentanti del Governo Crocetta, poi con gli assessori Sgarbi e Tusa, per sollecitare il decreto, visto che si allungavano i tempi d’attesa. Ringrazio la Soprintendenza di Trapani, la Direzione museale e la Chiesa Madre di Marsala per il contributo dato al raggiungimento di questo importante risultato”. Migliorerà, quindi, l’offerta culturale della città, tenuto conto che gli otto splendidi Arazzi potranno lasciare gli angusti locali di via Garibaldi per trovare adeguata collocazione nella Chiesa del Collegio. Questa, infatti – come prevede il progetto finanziato – sarà sottoposta ad opere di musealizzazione per accogliere le opere di origine fiamminga. Un’esposizione moderna, quindi, per far risaltare ancora di più l’antica fattura degli arazzi e che renderà più agevole il percorso di visita.

Nella nuova sede, troveranno anche sistemazione i paramenti sacri ed altri beni museali della Chiesa Madre. “Ora, conclude il sindaco Di Girolamo,mi auguro che la Soprintendenza acceleri la procedura per appaltare i lavori ed ultimarli nel più breve tempo possibile”.
La musealizzazione della Chiesa del Collegio da destinare agli Arazzi rientra nel pacchetto-finanziamenti “Patto per la Sicilia”, con il quale il Governo Nazionale – nel 2016 – ha assegnato alla nostra Regione oltre 2 miliardi di euro. Di questi, circa 30 milioni sono stati riservati a Marsala per diverse opere e infrastrutture. Vi rientrano, oltre all’adeguamento del Chiesa del Collegio, la realizzazione delle fognature (già avviata nel centro urbano e nei lidi) e il completamento di Palazzo Grignani (in attesa del decreto).

Alessandro Tarantino

Condividi con i tuoi amici