Mazara, il 24 e 25 maggio il Premio Mazara Narrativa Opera Prima

Eventi

Fervono i preparativi del Premio culturale/letterario “Mazara Narrativa Opera Prima 2019”, che si terrà il  24 e 25 maggio nella splendida location del Collegio dei Gesuiti di Mazara del Vallo.

Il Premio, giunto alla terza edizione biennale è organizzato dal Comune di Mazara del Vallo e dall’Associazione Turistica “Pro Loco”, con la direzione artistica dello scrittore Sal Di Giorgi, ideatore della manifestazione.

“La crescita e l’importanza del Premio, che nella scorsa edizione ha avuto ospite Pietrangelo Buttafuoco  – dice Sal Di Giorgi – sono testimoniate dallo spazio che ci stanno riservando importanti reti televisive e media nazionali. Per me che sono mazarese d’origine e che amo questa terra è una bella occasione di promuovere attraverso la cultura un territorio ricco di storia e tradizioni. Ringrazio l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco che consentono questo binomio cultura-turismo”.
Il concorso è aperto a tutti gli autori di testi prodotti in lingua italiana e si suddivide in due sezioni:

Sezione A: Giallo, Noir, Poliziesco.

Sezione B: Narrativa e fantasy

Ai partecipanti è stato richiesto, quale clausola per la partecipazione, la pubblicazione di un solo libro di narrativa edita o di un libro giallo, noir poliziesco edito, ad eccezione del genere fantasy dove è consentita la partecipazione di autori che abbiano eventualmente pubblicato più opere. Per la partecipazione in entrambe le sezioni, le opere dovranno essere edite da casa editrice.

La Giuria curerà l’Antologia del Premio, contenente brani tratti dalle opere vincitrici e da quelle segnalate. Inoltre il direttore artistico scriverà assieme ai finalisti delle due sezioni la sceneggiatura ( o per un cortometraggio o per due puntate fiction) delle due opere vincitrici del premio.

Per ogni sezione A e B saranno premiate le prime tre opere classificate.

Un premio speciale per la sezione narrativa sarà assegnato all’autore che, nell’opera presentata in concorso, faccia riferimento alla problematica della violenza di genere e del femminicidio, fornendo elementi di riflessione e sensibilizzazione culturale finalizzati a contrastare tale ignobile fenomeno comportamentale e sociale.

La giura inoltre assegnerà: 6 menzioni di merito e 6 segnalazioni.

Prevista infine un’iniziativa fuori concorso dedicata alla città di Mazara del Vallo e al suo territorio, con la presentazione di racconti brevi che, pur se a tema libero, riflettano in qualche modo aspetti culturali, storie, tradizioni, folklore della città di Mazara del Vallo.

Comunicato Stampa Comune di Mazara

Condividi con i tuoi amici