Mazara, Bonus Figlio 2019

Dal Comune In Primo Piano Mazara del Vallo

L’assessorato comunale alle Politiche Sociali e Welfare rende noto che sono pubblicati all’albo pretorio online del Comune l’avviso pubblico ed il modello di domanda per la concessione del Bonus Figlio 2019 da 1000 euro, che sarà erogato dal Dipartimento regionale della Famiglia per il tramite dei Comuni.

Il bonus è destinato ai nuovi nati di famiglie meno abbienti. Lo stanziamento regionale per il 2019 è in totale di 222 mila euro.

Si procederà alla redazione di due graduatorie: una per i nati o adottati dal primo gennaio al 30 giugno 2019 e l’altra per i nati o adottati dal primo luglio al 31 dicembre 2019.

Per la redazione delle due graduatorie si terrà conto del paramento reddituale con priorità ai nuclei familiari con minor reddito ISEE; del numero dei componenti del nucleo familiare; dell’ordine cronologico delle nascite.

Le istanze sono riservate a un genitore o, in caso di impedimento del genitore ad un soggetto esercente la potestà parentale di un bambino nato o adottato nell’anno 2019, con reddito Isee del nucleo familiare non superiore a 3.000 euro.

Per quanto riguarda gli extracomunitari possono presentare domanda se al momento del parto o dell’adozione risultino titolari di permesso di soggiorno e residenti nel territorio della Regione Siciliana da almeno 12 mesi.

Le domande vanno compilate sul modello di schema allegato all’avviso pubblico, scaricabili dall’albo pretorio online o cliccando sul link: BONUS FIGLIO.
Vanno presentate al protocollo generale del Comune, entro le seguenti scadenze:
– per i nati nel primo semestre (dall’1/1/2019 al 30/6/2019) entro e non oltre il 26 luglio 2019;
– per i nati nel secondo semestre sono due le scadenze: per i nati dal primo luglio al 30 settembre 2019 le domande vanno presentate entro e non oltre l’11 ottobre 2019, per i nati dal primo ottobre al 31 dicembre 2019 la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 10 gennaio 2020.

Alla domanda vanno allegati documenti e Isee in corso di validità.

Per chiarimenti ed informazioni, è possibile rivolgersi alla signora Antonia Farina del Servizio Affari Sociali presso il Palazzo della Legalità di via Giotto n. 23 o telefonare nei giorni ed orari d’ufficio al numero 0923366868.

Condividi con i tuoi amici