Mazara, Emanuela Signorini vince il Premio Mazara Narrativa Opera Prima nella sezione “Giallo, Noir e Poliziesco Edito”

Arte e Cultura Dal Comune In Primo Piano

Emanuela Signorini con “Il sangue nero di Mussolinia”, Giovane Holden Edizioni ha vinto il Premio Mazara Narrativa Opera Prima nella sezione “Giallo, noir e poliziesco edito” la cui cerimonia di premiazione ha chiuso sabato sera al teatro Garibaldi la terza edizione della manifestazione culturale.

Nella serata finale, a rappresentare l’amministrazione comunale è stato l’assessore comunale al Turismo Germana Abbagnato.
Secondo classificato: “Venere Ericina” di CONCETTA AMATO, Ed. Albatros, terzo classificato “Il passato che chiama” di MAURIZIO CASTELLI, Ed. Libridine.

 Nel corso della serata finale sono stati inoltre consegnati riconoscimenti agli autori di Racconti Mazaresi: Maria Pia Sammartano (Radio Marelli), Rosanna Catalano (La mia Infanzia) e Maria Grazia Lala (Petra la signorina maritata).

Il Premio Mazara Narrativa Opera Prima, la cui prima serata è stata dedicata alla sezione “Narrativa edita” e fantasy, è stato organizzato dall’associazione turistica Pro Loco e dal Comune con la direzione artistica di Sal Di Giorgi.

Comunicato Stampa Comune di Mazara

Condividi con i tuoi amici