Mazara, Franzone: “Licata? Si è giocato 14 contro 11. Arbitro ha falsato, passa la voglia di fare calcio”

Calcio In Primo Piano Sport

Filippo Franzone, presidente del Mazara che ha perso con il Licata, intervenuto a “L’Edicola di Gatto&Sorci” ha dichiarato: “Parto col dire che mi è sembrato di rivivere Italia-Corea del 2002 con l’arbitro Moreno protagonista. La partita è stata bella, il risultato di 3-0 è bugiardo oltre che viziato dalle decisioni dell’arbitro. Di fatto abbiamo giocato in 14 contro 11. Il Licata avrebbe anche meritato di vincere la partita, ma l’arbitro ha condizionato la partita esasperando anche gli animi.

Dirò di più, per me è arrivato con la consapevolezza di quale delle due formazioni dovesse vincere. In questo momento ritengo questo campionato falsato. Il mio animo sarebbe quello di far giocare i ragazzini contro il Marsala, almeno lo condiziono io il campionato. Quando accadono queste cose passa la voglia di fare calcio. Tengo a precisare che il Licata è una squadra fortissima e a fine gare sia con Massimino che con Scimonelli ci siamo salutati tranquillamente, ma lasciatemi dire che credo siano andati via con un certo imbarazzo”.

Goalsicilia.it

 

Condividi con i tuoi amici