Mazara. La Diocesi dona 1.900 mascherine a 118 e CRI

Castelvetrano Diocesi Mazara del Vallo

La Diocesi di Mazara del Vallo ha donato 1.900 mascherine di protezione FFP2 al 118 e al Comitato di Castelvetrano della Croce Rossa Italiana. La consegna è avvenuta stamattina, nell’atrio della Curia vescovile di Mazara del Vallo, alla presenza del Vescovo, monsignor Domenico Mogavero, di Giuseppe Lombardi, responsabile regionale 118 per la prevenzione e protezione, di Giuseppe Cardinale, Presidente del Comitato CRI di Castelvetrano e di Giovanna Benigno, vice economo della Curia. «È un ulteriore piccolo segno di vicinanza nei confronti di chi, ogni giorno, è in prima linea nell’emergenza – ha detto il Vescovo Mogavero – già qualche mese addietro abbiamo donato gli stivali per le postazioni del 118 di Marsala e comprato tre strumenti sanitari per gli ospedali di Mazara del Vallo, Marsala e Castelvetrano». L’acquisto è stato possibile grazie a dei fondi speciali che la Conferenza Episcopale Italiana ha trasferito alle Diocesi italiane per l’emergenza Covid-19. Al 118 Sicilia sono state donate 1.400 mascherine che saranno distribuite alle postazioni di Marsala, Petrosino, Mazara del Vallo, Campobello di Mazara, Castelvetrano, Partanna e Salemi. Al Comitato CRI di Castelvetrano, invece, sono state donate 500 mascherine. «Questa donazione ci consentirà di garantire ulteriormente la sicurezza dei nostri dipendenti», ha ribadito Lombardi del 118. «Con questi presidi potremo garantire una maggiore assistenza sul territorio, soprattutto nei confronti dei soggetti più vulnerabili», ha dichiarato il Presidente di CRI Castelvetrano, Giuseppe Cardinale.

Diocesi di Mazara – Max Firreri

Condividi con i tuoi amici