Mazara, la Polizia di Stato arresta un mazarese 31enne, in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose

Cronaca In Primo Piano Mazara del Vallo

Nella nottata del 20 Novembre 2018, personale della Squadra Volante e della Squadra “Pegaso” della Sezione Investigativa del Commissariato di Mazara del Vallo diretto da Damiano Lupo ha tratto in arresto, nella flagranza dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose, G.D., cittadino mazarese  di 31 anni.

In particolare, alle ore 23.00 circa del 19.11.2018 personale dell’ufficio Controllo del Territorio sottoponeva ad un normale controllo di polizia G.D.  a bordo della propria autovettura e all’esito del controllo venivano contestate due violazioni al Codice della Strada per guida senza patente poiché sospesa e mancata copertura assicurativa dell’autovettura. Il soggetto in tale circostanza profferiva frasi minacciose nei confronti degli operatori.

Alle ore 00,10 del 20.11.2018 G.D. visibilmente agitato e con fare minaccioso  si presentava presso gli uffici del Commissariato pretendendo che gli venissero annullate le sanzioni poco prima elevate; in particolare lo stesso inveiva nei confronti degli operatori  che invitavano il soggetto alla calma e a renderlo edotto che un simile comportamento oltraggioso e minaccioso sarebbe stato denunciato all’Autorità Giudiziaria; tuttavia  G.D. continuava ad offendere gli operatori,  strattonandoli e colpendoli al volto e alle gambe. Dopo una serie di tentativi il  personale riusciva a bloccare l’uomo riportando ciascuno, nell’occasione, lesioni giudicate guaribili in tre giorni.

Il G.D. è stato conseguentemente arrestato in flagranza per il reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni e, completata la redazione dei relativi atti di polizia giudiziaria con l’ausilio di personale della Sezione Investigativa, come disposto dal P.M. di turno presso il Tribunale di Marsala, è  stato vigilato presso le celle di sicurezza del  Commissariato e  condotto nella mattinata del 20.11.2018 presso il Tribunale di Marsala per la convalida dell’arresto e il giudizio direttissimo; in tal sede l’ A.G., condividendo le conclusioni investigative, ha convalidato l’arresto sottoponendo il soggetto alla misura dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria.

Comunicato Stampa Commissariato di Mazara

Condividi con i tuoi amici