Mazara, la raccolta porta a porta dell’umido organico riprenderà venerdì 24 maggio

Dal Comune In Primo Piano Mazara del Vallo

Lo rende noto il Sindaco di Mazara del Vallo dr. Salvatore Quinci.

“A causa dei noti problemi connessi alla carenza di spazi per il conferimento delle frazioni di umido ed alle decisioni degli impianti di compostaggio di riduzione dei quantitativi autorizzati per lo smaltimento, stiamo affrontando il problema rifiuti anche con la decisione di trasportare una parte dei rifiuti accumulati fuori dal territorio regionale. Si tratta di una decisione che comporta aggravi non indifferenti di costi, che tentiamo di ridurre al minimo.  Il problema – sottolinea il Sindaco – riguarda Mazara e tanti comuni della Sicilia e ci riserviamo di affrontarlo direttamente presso gli uffici competenti della Regione Siciliana per risolverlo alla radice anche con una richiesta di recupero delle somme per il trasporto dei rifiuti, che ci stiamo sobbarcando”.

Pertanto, il servizio di raccolta porta a porta delle frazioni di rifiuti di umido organico rimane sospeso anche per la giornata di domani, mercoledì 22 maggio, per riprendere regolarmente venerdì 24 maggio. Questa sera vanno esposti soltanto i mastelli grigi del secco residuale.

Condividi con i tuoi amici