Mazara. Monopattino e pietre nella fontana di Consagra in piazza Mokarta

In Evidenza

Qualche cittadino non ama tutelare e salvaguardare il bene pubblico della propria città. Lo si evince dai tanti casi che quotidianamente vediamo dalle foto pubblicate attraverso i social. Nella domenica odierna, ci arriva questa segnalazione di un cittadino che recandosi per una passeggiata in piazza Mokarta, ha trovato all’interno della fontana, opera dello scultore Pietro Consagra, tante pietre e soprattutto un monopattino. Il tutto, si tratterà sicuramente di una bravata di ignoti che con questo incivile gesto hanno contribuito a dare una brutta immagine della città. Stamane molti turisti si sono meravigliati e sorpresi nel guardare quanto mi mostriamo in foto, uno sfregio alla città e ai suoi cittadini. Un gesto che si commenta da solo e che attraverso le telecamere delle attività commerciali della zona o dell’eventuale video-sorveglianza comunale, possa risalire a coloro o a colui che ha commesso il reato.

DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE GERMANA ABBAGNATO
“Concentrare tutta la nostra attenzione per proteggere la città e l’arte è un esempio, un aiuto, un obiettivo, un modo di vivere” P. CONSAGRA
Sono certa che Pietro Consagra quando esprimeva questo pensiero non si riferiva ad una delega della vigilanza a pochi con l’imposizione di sanzioni e controlli ma all’amore, alla passione per il bello e per l’arte che ogni cittadino dovrebbe nutrire. Un modo di vivere.
(Fonte: profilo facebook istituzionale Germana Abbagnato Assessore Comune  di  Mazara  del  Vallo)

Piero Campisi

Condividi con i tuoi amici