Mazara, morte del medico Romagnosi: nell’apprendere la notizia muore pure la sorella

Cronaca In Primo Piano Mazara del Vallo

La tragica morte del dott. Aldo Romagnosi assume maggiore gravità. Nell`apprendere la scomparsa del fratello, l`anziana sorella Piera, 73 anni, è stata colta da infarto ed è deceduta nella sua abitazione di Palermo.

La città di Mazara è sconvolta per la prematura scomparsa del medico pediatra Aldo Romagnosi.

Il dottore che faceva parte di un associazione ciclistica, oggi pomeriggio, insieme ad altri appassionati ciclisti aveva deciso di fare qualche chilometro in bici. Intorno alle 15,45 il gruppetto di ciclisti stavano attraversando la statale 115 all’altezza del Baglio Basile, all’improvviso i ciclisti, avvisati da un auto in transito, si sono accorti che il medico aveva rallentato la corsa e barcollava. L’uomo è caduto sul manto stradale senza dare segni di vita. I compagni ciclisti hanno immediatamente soccorso il compagno accasciatosi a terra, anche una macchina medicalizzata che era di passaggio si è fermata a prestare soccorso cercando di rianimare l’uomo, ma purtroppo non c’è stato niente da fare.

A causare il fulmineo decesso sarà stato un infarto oppure un aneurisma. La salma dopo una prima ispezione cadaverica è stata portata al cimitero e successivamente restituita ai familiari. Il pediatra Aldo Romagnosi era conosciuto in città!

Uomo di grandi valori, persona amata e stimata da tantissima gente. Appresa la notizia, amici, parenti, pazienti e conoscenti sono rimasti sconvolti dalla tragedia. Il medico 61enne lascia moglie e tre figli, oltre al grande vuoto che lascia nella comunità mazarese.

 

Condividi con i tuoi amici