Mazara. Organico comunale. Interrogazione del M5S

In Primo Piano Mazara del Vallo Politica

Girolamo Billardello, Antonella Coronetta, Maurizio Ignazio Pipitone, Consiglieri Comunali MoVimento 5 Stelle Ill.

Sindaco Città di Mazara del Vallo Ill.

Presidente del Consiglio Città di Mazara del Vallo E p.c. Ill. Segretario generale del comune di Mazara del Vallo

INTERROGAZIONE ORGANICO COMUNE MAZARA

I sottoscritti Maurizio Pipitone, Antonella Coronetta e Girolamo Billardello consiglieri comunali del gruppo M5S, in virtù dell’art. 25 del vigente “regolamento sui lavori del Consiglio comunale”, premesso che:

  • il 31 dicembre 2018 a Mazara del Vallo sono stati stabilizzati 271 precari storici comunali, nello specifico si è trattato di: n.16 Agenti di Polizia Municipale categoria C part time, di cui 4 a 24 ore settimanali e 12 a 18 ore settimanali; n.5 istruttori informatici categoria C part time 18 ore settimanali; n.14 Istruttori tecnici categoria C part time, di cui 9 a 24 ore settimanali e 5 a 18 ore settimanali; n.1 Operatore generico categoria A part time 24 ore settimanali; n.38 Istruttori amministrativo-contabili categoria C part time di cui 16 a 24 ore settimanali e 23 a 18 ore settimanali; n.59 Esecutori operativi specializzati categoria b1 part time, di cui 40 a 24 ore settimanali e 19 a 20 ore settimanali; n.8 Esecutori tecnici specializzati categoria b1 part-time, di cui 6 a 24 ore settimanali e 2 a 20 ore settimanali; n.28 Operatori Tecnici categoria A part time 21 ore settimanali. n.2 Istruttori Direttivo Tecnico categoria D1 part time 24 ore settimanali (assunti con scorrimento graduatoria di stabilizzazione 2015). considerato che
  • si registra una carenza di organico in quasi tutti gli uffici comunali della città;
  • il comune da anni si regge anche grazie al lavoro e allo spirito di servizio degli ex precari per i quali vi è stata la meritata stabilizzazione dopo decenni di lavoro; ritenuto che
  • per fornire al meglio i servizi anche all’utenza sarebbe opportuno procedere prima di servirsi di personale esterno all’ente, al prolungamento del monte ore del personale stabilizzato portando lo stesso fino a 36h settimanali per permettere il corretto funzionamento della macchina amministrativa. tutto ciò premesso e considerato,

Interroga

 – se sono a conoscenza delle problematiche dovute ai numerosi pensionamenti che ogni anno portano una significativa riduzione dell’organico comunale;

– quando intendano procedere alla revisione dei rapporti contrattuali con i dipendenti comunali prolungando il loro monte ore lavorativo in modo da tamponare l’emergenza che si è venuta a creare, se intendano predisporre un nuovo piano delle assunzioni comunali che permetta il corretto funzionamento e la funzionalità della macchina amministrativa.

Certi di un solerte riscontro porgiamo distinti saluti.

Condividi con i tuoi amici