Mazara, passa al Comune la casa cantoniera di Via Mongitore delle ferrovie. L’immobile sarà demolito e si procederà ad allargare la sede stradale

Dal Comune In Primo Piano Mazara del Vallo

“Al termine di un percorso che è durato circa 15 anni, oggi finalmente il Comune di Mazara del Vallo ha siglato il contratto di compravendita con Ferrovie dello Stato spa per l’acquisizione della casa cantoniera di via Mongitore che così potrà essere demolita, eliminando una strettoia all’altezza del passaggio a livello che da anni ostacola la viabilità”.

Lo ha detto il sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci annunciando la stipula dell’atto formale per l’acquisizione al patrimonio del Comune dell’immobile adibito a casello ferroviario di via Mongitore.

Il dirigente del II Settore comunale dott.ssa Maria Stella Marino, intervenuta per il Comune insieme al funzionario dell’Ufficio Patrimonio arch. Francesco Pernice, ha siglato il contratto con la delegata di Ferrovie dello Stato spa, la dott.ssa Annamaria Giammanco.

A seguito dell’acquisizione formale della casa cantoniera di via Mongitore, per un costo di circa 24 mila euro, il Comune potrà  procedere agli atti consequenziali che porteranno alla demolizione dello stesso immobile ed allargamento della sede stradale.

(nella foto l’assessore al Bilancio e Patrimonio Caterina Agate, il sindaco Salvatore Quinci, Annamaria Giammanco di Ferrovie dello Stato spa e la dirigente del II settore comunale Maria Stella Marino).

Condividi con i tuoi amici