Mazara, presentato ieri il Gruppo Civico “Partecipazione Politica”

Amministrative 2019 Politica

Sala gremita ieri pomeriggio al Cinema Eden di Mazara del Vallo per la presentazione dell’evento pubblico “Inizia Ora”  aperto alla cittadinanza mazarese, nel corso del quale è stato presentato il nuovo soggetto politico – in vista delle elezioni amministrative del mese di maggio 2019 –  “Partecipazione Politica Mazara”. A introdurre l’argomento è stato il portavoce dell’Associazione, Vincenzo Giacalone, che ha lasciato poi spazio sul palco al leader e ispiratore del gruppo civico, Salvatore Quinci.

“Vogliamo riattivare le risorse e le energie presenti a Mazara del Vallo – ha detto Quinci – . Energie ora sopite perché senza sbocchi, e vogliamo farlo offrendo un modello di partecipazione vera che intende coinvolgerle e che ha come prima ambizione quella di dare a tutte queste competenze, prima ancora che un progetto politico, una casa in cui lavorare per il bene comune di Mazara del vallo. Partecipazione Attiva significa, per noi – ha concluso – riprendere coscienza e impegno sulle cose che riguardano la vita pubblica della città in cui viviamo e che tanto amiamo. Abbiamo avvertito l’esigenza di strutturarci in gruppo politico ma anche quella di studiare dei modelli, delle eccellenze, delle buone pratiche di amministrazione che oggi sono indispensabili a una città per andare avanti”. Ed è stato così che, sostenuto  dal susseguirsi degli applausi del numeroso pubblico presente, ha introdotto i quattro ospiti/esperti, che hanno portato le loro testimonianze confluite in un unico messaggio: tali modelli funzionano se c’è una rete cittadina in grado di supportarli.

Sul palco sono intervenuti, nell’ordine, Diego Ruggirello, direttore del camping village El Bahira e  già presidente del Consiglio Comunale di San Vito Lo Capo, che ha parlato del ruolo dell’Amministrazione comunale nello sviluppo del settore turistico, portando l’esperienza di San Vito; Andreana Patti, assessore al Comune di Trapani con delega alle Politiche Comunitarie e programmi di sviluppo territoriale, che ha parlato di programmazione comunitaria 2014-2020 e opportunità per gli enti locali; Nino Zinnanti, assessore del Comune di Partanna con delega all’Innovazione tecnologica, sviluppo economico e occupazionale giovanile, che ha parlato dell’imprenditoria giovanile, di innovazione tecnologica e del progetto G55 Coworking e Fablab, attuato con successo a Partanna, e, infine, Maria Lisma, psicologa e psicoterapeuta di Mazara del Vallo, che ha parlato della città come comunità solidale, elencando le innumerevoli potenzialità di Mazara che desiderano riconoscersi in un progetto in grado di gratificare tali risorse.

A introdurre la serata, sulle note del brano “Striddra”, è stato il cantautore mazarese Cola, leader del gruppo Kolaband,  che proprio all’evento ha deciso di dedicare il video del brano “Giallo Intenso”, diretto da Marco Tumbiolo, con la protagonista mazarese Laura Marino, proiettato in anteprima in chiusura dell’evento di ieri.

Sullo schermo del Cinema, ieri, anche un video-omaggio alla città di Mazara del Vallo, realizzato grazie alle testimonianze di cittadini non mazaresi che hanno scelto la città come luogo ideale dove vivere, ritrovarsi e ‘crescere’, grazie alle sue ricchezze  culturali, paesaggistiche e di storia che sa accogliere.

Jana Cardinale

Condividi con i tuoi amici