Mazara, “Progetto Intercultura”: 5 studenti all’estero grazie alle Borse di Studio

Arte e Cultura In Primo Piano Mazara del Vallo

“La nostra Amministrazione Comunale è lieta di sostenere progetti di alto valore come quello realizzato dal Centro locale di Intercultura che consente a studenti del nostro territorio di realizzare esperienze formative, d’istruzione e di vita in Paesi stranieri. Per i nostri giovani è una grande occasione di aprirsi a nuove esperienze ed al mondo; per le famiglie c’è nello stesso tempo l’opportunità di ospitare studenti stranieri a Mazara del Vallo. Tutto ciò contribuisce a far crescere la Comunità”.

Lo ha detto l’Assessore comunale alla Pubblica Istruzione, Adele Spagnolo, intervenendo ieri sera nella Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti alla cerimonia di consegna di 5 borse di studio “Intercultura” ad altrettanti studenti frequentanti Istituti di Istruzione Secondaria Superiore di Mazara del Vallo e di Castelvetrano, che si accingono a partire per l’estero per realizzare un’esperienza di circa un anno.

“Al termine di un percorso di selezione durato tre mesi di un ciclo di incontri formativi ad opera dei nostri Volontari – ha detto la presidente del Centro locale Intercultura Paola Scontrino – 5 studenti partiranno quest’estate per un’esperienza formativa e umana che lascerà un segno nelle loro vite, divenendo ‘gli ambasciatori’ del nostro territorio in altrettanti Paesi nel mondo. Oggi è anche l’occasione per salutare gli studenti stranieri ‘figli per un anno’ ospitati da famiglie di Mazara e Castelvetrano, in partenza per il Perù e per gli Stati Uniti d’America, a conclusione di un anno scolastico frequentato nelle scuole del nostro territorio”.

Gli studenti che si sono aggiudicati le Borse di Studio e che si accingono ad intraprendere l’esperienza di Intercultura sono: Giancarlo Firenze in partenza per un anno scolastico in Argentina, Gaia Forace in partenza per un anno scolastico in Irlanda, Riccardo Mangiaracina in partenza per un anno scolastico in Cina, Roberta Spinelli in partenza per un semestre scolastico in Costarica e Mariamorena Tardino in partenza per un anno scolastico in Danimarca.

Sono tutti studenti che hanno dimostrato un impegno costante a scuola e in famiglia, che amano uscire con gli amici e coltivare un hobby e che hanno meritato una Borsa di Studio per realizzare questa straordinaria esperienza.

La cerimonia di consegna delle borse di studio, svoltasi alla presenza delle famiglie, di docenti e dirigenti di Istituti scolastici, si è aperta con la testimonianza di tre dei cinque ragazzi che proprio in queste settimane sono tornati, entusiasti, da esperienze all’estero di un anno.

Molto interessante il dato reso noto da Mira Montanaro, responsabile di zona per lo sviluppo del volontariato Intercultura: secondo una ricerca Ipsos condotta su un campione di persone che hanno vissuto l’esperienza di Intercultura fin dal 1977, l’84% è laureato con ottimi risultati, la maggior parte occupa ruoli di responsabilità nel mondo del lavoro ed è pienamente soddisfatto della vita professionale e personale che conduce, con un forte impegno nel sociale.

(Nella foto: Scontrino, Spagnolo, Tardino, Spienelli, Forace, Montanaro, Firenze e Mangiaracina)

Comune di Mazara – Ettore Bruno

Condividi con i tuoi amici