Mazara. Raccolta multi materiale quasi completata, domani riprende la raccolta del secco oltre alla confermata raccolta dell’organico

Dal Comune In Primo Piano Mazara del Vallo

Con l’entrata in funzione della discarica di Trapani da oggi il servizio rifiuti si avvia verso la normalizzazione anche se permane qualche difficoltà legata all’accumulo ed agli abbandoni.

L’Ufficio Ambiente rende noto che a seguito dello svuotamento di alcuni mezzi il servizio di  multi materiale ha quasi completato la raccolta dai mastelli esposti anche da giorni nelle varie zone, dall’una alla cinque ed è in fase di completamento la raccolta del multi materiale nella zona 6 (Tonnarella).

Domani, venerdì 11 settembre, oltre alla raccolta dell’umido organico che non ha mai subìto rallentamenti, potrà riprendere anche la raccolta del secco residuale.

Pertanto, gli utenti  potranno esporre da stasera sia i mastelli di colore marrone dell’organico che quelli di colore grigio dell’indifferenziato.

“Salutiamo con soddisfazione la riapertura della discarica di Trapani – dice l’assessore Caterina Agate -. E’ evidente che i disagi che abbiamo subito insieme ai cittadini in questi giorni di emergenza hanno anche comportato accumuli di abbandoni in alcune zone che potremo eliminare con un’azione che probabilmente si protrarrà per tutta la prossima settimana. L’importante è che da oggi possiamo di nuovo contare su un sito principale di conferimento del secco, la discarica di Trapani, in aggiunta alla piattaforma di trasferenza di Alcamo. Ciò consente lo svuotamento degli auto compattatori e la normale ripresa di tutti il servizio di raccolta con l’auspicio che non ci siano altri inconvenienti straordinari”.

Comune di Mazara – Ettore Bruno

Condividi con i tuoi amici