Mazara, rapina a mano armata in una gioielleria del centro

Cronaca e Notizie In Primo Piano Mazara del Vallo

Nella mattinata odierna verso le ore 10 circa è stata rapinata la gioielleria Di Giovanni sita ad angolo tra Corso Umberto I, 13 e Largo delle Sirene, 2. Secondo indiscrezioni ad effettuare l’azione criminosa sono stati due uomini, uno dei quali a viso scoperto, come se fosse un normale cliente si è recato all’ingresso centrale di Largo delle Sirene, ha chiesto di fare il suo ingresso all’interno del negozio ed il titolare ha normalmente aperto la porta vetrata blindata.

Una volta entrato l’uomo ha estratto una pistola intimando al titolare di fare entrare il complice, questo a viso coperto e forse disarmato, entrambi si sono fatti aprire la cassaforte, ovviamente contenente gioielli ecc… , svaligiandola di tutto. I due, completata la rapina, si sono dati alla fuga a piedi per le vie del centro storico in quel momento chiuso come isola pedonale. Da sottolineare che nella zona del luogo della rapina ci sono impianti di video sorveglianza.

Sul posto si è recata la polizia per i rilievi scientifici e l’avvio celere delle indagini. Allo stato attuale, questa la probabile ricostruzione della rapina.
Piero Campisi

Condividi con i tuoi amici