Mazara, “Salviamo il Fiume Mazaro”, incontro in Comune sul progetto dell’IIS Ferrara

Dal Comune In Primo Piano Mazara del Vallo

“Salviamo il Fiume Mazaro”: questo il titolo del progetto di alternanza scuola-lavoro dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco Ferrara” di Mazara del Vallo che partecipa al concorso “Senato&Ambiente” promosso dal Senato della Repubblica.

Nell’ambito del progetto, che ha già superato la prima fase di valutazione e che partecipa alle fasi finali con la relazione di un documento e di un video dedicato all’ambiente ed al recupero del Fiume Mazaro, la delegazione di studenti della classe III A Rim accompagnata dal dirigente scolastico Caterina Licia Ingrasciotta e dalla professoressa Rosa D’Alfio, referente del progetto, è stata accolta al Palazzo di Città dall’assessore comunale Vincenzo Giacalone e dal biologo del Cnr Gioacchino Bono.

L’assessore Giacalone, rispondendo alle domande degli studenti, ha reso note le ultime novità inerenti la procedura del dragaggio del porto canale, “i cui lavori propedeutici dovranno completarsi a breve con la rimozione degli sfabbricidi presenti nell’area adiacente la colmata a cura della struttura commissariale regionale”.

“Al termine dei lavori di pulitura dell’area adiacente la colmata – ha aggiunto Giacalone – inizieranno i veri e propri lavori di dragaggio del fiume, attesi da molti anni”.

“La nostra Amministrazione – ha aggiunto l’Assessore Giacalone – punta con decisione allo sviluppo del porto e delle aree circostanti: uno sviluppo sostenibile che da un lato guarda all’ambiente e dall’altro all’economia”.

Nel suo intervento, il biologo e ricercatore del Cnr Gioacchino Bono ha espresso compiacimento per la scelta del titolo del progetto “Salviamo il fiume Mazaro”.  “Di solito – ha detto – la parola salvare viene usata non per le cose materiali ma per le persone. Ma il Mazaro è il cuore della Città e come una persona va salvato per farci vivere meglio”.

Il dr. Bono ha ripercorso con l’ausilio di alcune slides le tappe del lento declino del fiume e dell’economia che intorno al fiume ruota, ma ha lanciato un  grande messaggio di speranza. “Con lo sviluppo del porto – ha concluso – si aprono grandi opportunità che vanno assolutamente colte”.

In conclusione, la dirigente Ingrasciotta ha ringraziato gli esponenti dell’Amministrazione e del Cnr per le notizie e gli spunti forniti che potranno essere utili alla stesura del documento del progetto ma anche ad una maggiore consapevolezza sulla necessità di rispettare l’ambiente e sulle opportunità che da ciò derivano: “Gli studenti di oggi sono – ha sottolineato la dirigente Ingrasciotta – sono i futuri imprenditori di domani; ambiente e marketing sono le due componenti dello sviluppo sostenibile”.

Al termine dell’incontro, il sindaco Salvatore Quinci ha salutato la delegazione dell’IIS Ferrara esprimendo compiacimento per l’iniziativa.

 

Comunicato Stampa Comune di Mazara

Condividi con i tuoi amici