Mazara, si è tenuta riunione con le organizzazioni sindacali per il personale precario.

In Primo Piano Mazara del Vallo

Si è tenuta questa mattina presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale, una riunione tra la Pubblica Amministrazione e le organizzazioni sindacali rappresentative del corpo impiegatizio comunale, per esaminare la situazione riguardante il personale precario del Comune, a seguito della sentenza della Corte di Appello di Palermo n. 1204/17 del 21 Dicembre 2017, riguardante le proroghe del lavoratori precari del Comune di Mazara del Vallo.

I Sindacati presenti (Uil, Diccap e R.S.U) hanno preso atto della volontà dell’Amministrazione Comunale di procedere alla stabilizzazione di tutto il personale precario e chiesto al Sindaco di attivarsi perché l’iter sia il più veloce possibile.

La Uil, rappresentata da Giorgio Macaddino, nel sottolineare che nessun lavoratore iscritto al proprio sindacato è tra i ricorrenti della causa risolta con la sopraccitata sentenza, ha prospettato all’Amministrazione Comunale la propria disponibilità affinché ciascun soggetto precario iscritto alla propria organizzazione rinunzi alla rivendicazione di pagamenti di danni ipotizzabili a seguito della sentenza, per consentire all’Amministrazione di prorogare i contratti in essere sollevandola da qualsiasi responsabilità e procedere alla stabilizzazione ai sensi di legge; il rappresentante sindacale Diccap, Mario Bucca, nel ribadire che nessun proprio iscritto è tra i ricorrenti e condividendo quanto espresso ha auspicato che tutto il personale precario, anche coloro i quali sono destinatari della sentenza 1204/17, possano aderire a tale liberatoria di rinunzia di danni, per consentire all’Amministrazione di procedere alle proroghe ed alla stabilizzazione.

Gli altri rappresentanti sindacali presenti (R.S.U. ) non hanno sollevato eccezioni su tali proposte.

L’Amministrazione Comunale si è dichiarata disponibile ad accogliere le richieste provenienti dai sindacalisti intervenuti e si è impegnata ad adottare ogni atto utile e consentito dalla legge per giungere alla stabilizzazione di tutto il personale precario comunale.

I sindacati hanno chiesto ed ottenuto che l’esito della riunione sindacale e le proposte scaturite nel corso della riunione siano rese note a tutto il personale precario del Comune.

(Comune di Mazara del Vallo – Ettore Bruno)

Condividi con i tuoi amici