Mazara, si toglie la vita buttandosi sotto il treno. Aveva 30 anni

Cronaca In Primo Piano Mazara del Vallo

Nella mattinata odierna, verso le ore 9.00 un mazarese M.I. classe 89, è stato travolto dal treno 26588 partito alle ore 8.04 da Trapani per Castelvetrano. La tragedia è avvenuta a Mazara a poche decine di metri dal passaggio a livello della zona di Miragliano. Sembrerebbe che l’uomo abbia parcheggiato la propria auto, una Punto, all’esterno del muretto che delimita la strada dal passaggio a livello e che si sia lanciato sui binari all’arrivo del convoglio. La circolazione ferroviaria è stata immediatamente sospesa e i passeggeri hanno continuato la corsa con un autobus fino a destinazione. Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118, la polizia ferroviaria, polizia di stato e i carabinieri. Per M.I. non c’è stato nulla da fare, il trentenne è deceduto sul colpo. Successivamente la salma è stata trasportata presso l’obitorio del cimitero comunale per l’ispezione cadaverica. Sconosciute le cause che hanno portato il giovane a compiere il tragico gesto. M.I. era un ragazzo stimato e ben voluto in città!

Condividi con i tuoi amici