Mazara, successo dell’iniziativa di “Democrazia Partecipata”

In Primo Piano Mazara del Vallo

Il progetto “Scuole e Istituzioni cardio protette” dell’Associazione Confraternita di Misericordia di Mazara del Vallo ha ottenuto il primo posto nella consultazione di “Democrazia Partecipata” che si è svolta questa mattina nell’Aula Consiliare per l’assegnazione dei fondi di compartecipazione del 2% del gettito dell’addizionale Irpef, riservato dall’Amministrazione all’iniziativa “Propongo, Scelgo, Realizzo”.

Il progetto, per un intervento finanziario complessivo di circa 16 mila euro, ha l’obiettivo di dotare le scuole di competenza comunale di defibrillatori salva vita.

Al termine della votazione, 149 studenti delle quinte classi delle scuole superiori della Città, hanno premiato il progetto con 104 voti, garantendo pertanto il finanziamento. Al secondo posto con 15 voti il progetto “Dateci una scossa” dell’associazione Giva, anch’esso mirato all’acquisto di apparecchiature salva vita; al terzo posto con 13 voti il progetto dell’associazione Basket “Mazara va a canestro” per la dotazione di strumenti cestistici al servizio della comunità; al quarto posto con 11 voti il progetto dell’Associazione Amici della Musica “Salviamo un pianoforte” per l’acquisto di un piano; al quinto posto il progetto “Save The Green”, anch’esso della Giva con 3 voti.

La manifestazione è stata introdotta dal Segretario dell’Ente Antonella Marascia e dall’addetto stampa Ettore Bruno. Dopo i saluti istituzionali dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Adele Spagnolo, dell’Assessore al Bilancio Vito Billardello (presente anche l’Assessore alle Politiche Sociali Anna Monteleone), il Presidente del Consiglio Comunale Vito Gancitano ha rivolto il saluto di benvenuto nell’Aula Consiliare.

Con due supporti video sono state illustrate le iniziative risultate vincitrici nella prima edizione del 2016: l’acquisto di arredi della sede del Centro Polifunzionale dell’Adim, Associazione Diabetici Mazara, e l’acquisto di un generatore di ultima generazione da parte dell’Associazione di volontariato Giva. Vita Norrito e Vincenzo Marzano hanno espresso a nome delle due associazioni il ringraziamento all’amministrazione comunale per l’iniziativa concretizzatasi con l’acquisto di beni utili alla collettività.

La presentazione dei cinque progetti in candidatura, il voto degli studenti e la proclamazione del vincitore e degli altri progetti in candidatura ha concluso la manifestazione alla quale hanno partecipato con entusiasmo studenti, docenti, dirigenti scolastici e il mondo dell’associazionismo, a testimonianza del gradimento dell’iniziativa che scaturisce dall’art. 6 comma 1 della legge regionale 5/2014, in base alla quale, per il 2017 l’Amministrazione ha potuto stanziare 35 mila euro.

Sulla base del risultato della votazione, la Giunta procederà alla presa d’atto e deciderà come ripartire i fondi rimanenti, in quanto il progetto vincitore assorbe circa 16 mila euro a fronte dei 35 mila euro di disponibilità.

“In ogni caso – ha chiarito l’Assessore al Bilancio Vito Billardello – faremo in modo anche con altri strumenti che tutte le istanze giunte possano essere anche parzialmente esitate in quanto meritevoli di accoglimento”.

Il Segretario Generale dell’Ente Antonella Marascia ed il Presidente del Consiglio Comunale Vito Gancitano hanno sottolineato che nella seduta di consiglio comunale di ieri, all’unanimità è stato approvato un atto che regolamenta a partire dal 2019 lo strumento di democrazia partecipata tenendo conto delle novità normative.

Comunicato Stampa Comune di Mazara – Pasqualino Mattaroccia

Condividi con i tuoi amici