Nuova rete fognaria Trasmazaro e Tonnarella

In Primo Piano Mazara del Vallo Politica

Approdano nel piazzale Quinci i lavori di realizzazione del nuovo sistema di raccolta e collettamento delle acque nere che è stato avviato lo scorso mese di maggio a Tonnarella e Trasmazaro.

In particolare, da lunedì scorso 11 gennaio, i lavori sono incentrati sulla realizzazione del collettore che proviene dal Trasmazaro attraversando il fiume e che dal piazzale Quinci verrà collegato al depuratore centrale di contrada Bocca Arena attraverso la rete esistente del lungomare Mazzini.

L’intervento, dopo un lungo iter avviato nel 2014 con il finanziamento dell’opera da parte del Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) per circa 32 milioni di euro, è gestito dal Commissario Straordinario Unico per la Depurazione ed è attuato dal raggruppamento d’imprese composto da EUROVEGA COSTRUZIONI s.r.l. di Capo d’Orlando (mandataria), CELI  ENERGIA s.r.l di Santa Ninfa (Mandante) e CEDIT s.r.l di Agrigento (Mandante), aggiudicatario dell’appalto Invitalia per un importo complessivo di circa 13 milioni di euro.

Lo scorso marzo, in piena emergenza Covid, la consegna dei lavori è stata effettuata nel corso di una sobria cerimonia in aula consiliare alla presenza del sindaco Salvatore Quinci, dei rappresentanti della Sogesid (Società in house del Ministero dell’Ambiente a supporto all’attività del Commissario per la Depurazione) e dei rappresentanti del raggruppamento d’imprese aggiudicatario.

La conclusione dei lavori, avviata lo scorso maggio, è prevista entro l’estate 2021. La nuova rete fognaria acque nere avrà una lunghezza di circa 61 chilometri con 9 impianti di sollevamento con collettori a gravità per circa 58 chilometri e mezzo e per la restante parte a pressione. In tal modo può collegarsi alla rete esistente nel lungomare Mazzini in modo da condurre i reflui al depuratore centrale con l’aumento della potenzialità dello stesso depuratore dagli attuali 46 mila abitanti equivalenti a 69 mila abitanti equivalenti.

Per consentire il regolare svolgimento in sicurezza dei lavori, il Comandante della Polizia Municipale Salvatore Coppolino ha emanato l’ordinanza temporanea n. 3/2021 con la quale si istituisce il divieto di transito e sosta, con rimozione forzata, nelle aree e vie oggetto degli interventi. L’apposita segnaletica, al momento visibile nella parte del piazzale Quinci oggetto dei lavori, è collocata a cura della ditta esecutrice.

 Ettore Bruno (Addetto Stampa Città di Mazara del Vallo)

Condividi con i tuoi amici