Olesya non è Denise, la mamma: “Ci abbiamo sperato senza mai perdere quella sana lucidità”

Dall'Italia In Primo Piano Mazara del Vallo

“Ieri preservando la privacy sul gruppo sanguigno di Denise e Olesya, durante il programma russo, è stato rivelato che il gruppo sanguigno di Olesya è diverso da quello di Denise, in ogni caso abbiamo ritenuto corretto trasmettere nota alla Procura della Repubblica di Marsala che valuterà se procedere ad ulteriori accertamenti” queste le parole dell’avvocato Giacomo Frazzitta che parla anche a nome di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone.

“Si è preferito accelerare i tempi di verifica – prosegue l’avvocato Frazzitta – seguendo i contatti in via privata con l’avvocato di Olesya, poiché una eventuale rogatoria con la Russia avrebbe comportato tempi più lunghi ed, invece, si reputava necessario conoscere almeno il dato preliminare del gruppo sanguigno, prima possibile, per poi meglio approfondire la vicenda”.

Pochi minuti fa dal suo profilo social interviene la Mamma di Denise, Piera Maggio, ringraziando tutti per l’affetto ricevuto, queste le sue parole;

“Ci abbiamo sperato senza mai perdere quella sana lucidità che dall’inizio della segnalazione abbiamo avuto, l’esser cauti. Sono stati giorni difficili, pieni di tensione. Adesso continueremo nella nostra battaglia come abbiamo sempre fatto. Denise è diventata la figlia di TUTTA Italia e va cercata. Ringraziamo di cuore  TUTTI per l’affetto e vicinanza ricevuta. Pietro Pulizzi & Piera Maggio”

Redazione

 

Condividi con i tuoi amici