Riaperto l’aeroporto di Birgi. Tornano i voli, c’è anche il nuovo Trapani – Milano

Cronaca In Primo Piano

Dopo la conclusione dei lavori alla pista, torna ad animarsi, da oggi, l’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi che, però, dovrà fare a meno di molti voli cancellati da Ryanair per la stagione invernale. Sono sette le rotte Ryanair che mancano all’appello: tre di collegamento con città europee (Cracovia, Fancoforte e Baden Baden) e quattro con quelle nazionali di Parma, Genova, Roma e Trieste.

Oltre al collegamento Pantelleria gestito da Mistral, sono previsti in giornata arrivi e partenze da/per Cagliari, Bologna, Pisa, Orio al Serio e Bruxelles con Ryanair. Prende via da oggi anche il collegamento Trapani-Milano Linate attivato da Alitalia a cui dovrebbe, secondo quanto annunciato dalla compagnia aerea, seguire quello con Roma. Ai primi di gennaio dovrebbero tornare i voli di Aliblue per Malta, Napoli e Roma Ciampino.

Dirottato su Birgi, per il forte vento di scirocco, il volo da Lampedusa che doveva atterrare al “Falcone e Borsellino” di Palermo.

Alle 13 del 19 dicembre , intanto, scade il termine per la ricezione delle offerte del bando indetto dall’Airgest. Si tratta della seconda fase della procedura per l’affidamento dei servizi di promozione territoriale per un importo complessivo è di circa 14 milioni di euro al netto dell’IVA. Si tratta di fondi che derivano, per il 77%, da stanziamenti della Regione e per il restante 23% dalle risorse destinate dalle amministrazioni comunali he hanno supportato l’iniziativa: Marsala, Favignana, San Vito Lo Capo, Mazara del Vallo, Castellammare del Golfo, Erice, Valderice, Petrosino, Custonaci, Paceco, Salemi, Calatafimi-Segesta, Buseto Palizzolo, Campobello di Mazara ed Alcamo. Come è noto, e la questione non ha mancato di sollevare proteste, manca Trapani dato il no del commissario straordinario del Comune Francesco Messineo che si è detto non convinto della legittimità dell’operazione di co-marketing.

(Fonte: Trapanioggi.it – Ornella Fulco)

Condividi con i tuoi amici