Rifiuti abbandonati: telecamere Cc riprendono 350 episodi

Cronaca Sicilia

Tolleranza zero per i ”furbetti” dell’immondizia ad Agrigento. Sono centinaia le multe appioppate dai carabinieri e diverse le denunce all’autorità giudiziaria nell’ambito di un’operazione in grande stile. Sono bastate alcune telecamere ai militari del Centro anticrimine natura e ai carabinieri del Comando provinciale di Agrigento per individuare gli autori di oltre 350 episodi di abbandono di rifiuti, in gran parte privati cittadini. In circa 40 casi sono coinvolti anche titolari di società ed enti.

Per l’abbandono di rifiuti non pericolosi è scattata una sanzione amministrativa di 600 euro, per un totale di 210mila euro di multe, mentre per chi gettava rifiuti pericolosi la stangata è stata di 1.200 euro, per un totale di oltre 10mila euro.

Sono stati inoltre identificati e denunciati i titolari di una quarantina di imprese gravitanti dell’Agrigentino, sorpresi mentre smaltivano illecitamente vari rifiuti. Tra i materiali abbandonati, in particolare, i carabinieri hanno trovato amianto, solventi chimici e organici, oli minerali, parti di autoveicoli, prodotti sanitari usati, prodotti per la verniciatura e lattoneria, pneumatici fuori uso.

Repubblica.it

Condividi con i tuoi amici