Scritte razziste sui muri delle classi del plesso “Rizzo Marino” a Mazara

Cronaca In Primo Piano Mazara del Vallo

«Indignazione, rabbia e sconcerto, sono i sentimenti che provo nei confronti di chi ha lasciato quelle scritte razziste sui muri delle classi del plesso “Rizzo Marino” del quarto circolo didattico “Giovan Battista Quinci”. Quello che è accaduto è gravissimo e non si può accettare; proprio tra pochi giorni il 27 gennaio ricorre il giorno della memoria, una ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto. Chi ha pensato di macchiare solo dei muri, in realtà si è macchiato di un atto vile e inumano».

Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci appresa la notizia dell’atto vandalico perpetrato ai danni del plesso scolastico “Rizzo Marino”

Comune di Mazara – Mariella Quinci

Condividi con i tuoi amici