Sede INPS, SìAMO Mazara: il Comune dia gratis all’ente i locali dell’ex Pretura per scongiurarne la chiusura

Amministrative 2019 Mazara del Vallo Politica

Il laboratorio civico SìAMO Mazara esprime forte preoccupazione in merito alla notizia della probabile chiusura, a partire dal primo marzo 2019, dell’ufficio INPS-Istituto Nazionale della Previdenza Sociale di Mazara del Vallo, a causa della spending review promossa dall’ente.

Se tale voce dovesse concretizzarsi, infatti, verrebbe a mancare un servizio fondamentale per i cittadini mazaresi, i quali sarebbero costretti a recarsi presso gli uffici di Trapani per sbrigare le loro pratiche, con tutti i disagi che ne derivano.

Della paventata chiusura della sede INPS di Mazara si era già parlato qualche anno fa. La questione nasce, precisamente, dalla necessità, da parte dell’ente, di abbandonare i locali in cui si trova, per i quali paga ad un privato un affitto di cui non può più sostenere i costi.

In quel periodo era stato aperto un tavolo di discussione con il Comune per trasferire gli uffici presso un immobile di proprietà comunale, ma a quanto pare l’Amministrazione Comunale non ha più dato seguito a tale iniziativa (chissà perché), seppure nei mesi scorsi la stessa amministrazione abbia fornito rassicurazioni sul mantenimento e sul potenziamento del servizio.

Negli ultimi anni la nostra comunità è stata privata di importanti enti ed uffici pubblici come quelli che riguardano l’Agenzia delle Entrate, il Giudice di Pace e il Tribunale distaccato. L’auspicio è che questa volta l’Amministrazione Cristaldi prenda di petto il problema e faccia una battaglia affinché la città di Mazara del Vallo non subisca questo ennesimo scippo.

SìAMO Mazara, a tal proposito, ha già individuato una possibile soluzione: il Sindaco conceda gratuitamente all’INPS l’utilizzo dei locali dell’ex Pretura siti in Via Toniolo, ad oggi inutilizzati e abbandonati, come tantissimi altri edifici comunali.

Il Coordinamento operativo di SìAMO Mazara

Condividi con i tuoi amici