Il sindaco Quinci: “Lunedì riprenderemo la raccolta dell’umido organico”

Dal Comune In Primo Piano Mazara del Vallo
Lo ha confermato il Sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci, che questa mattina ha voluto incontrare i giornalisti al Palazzo comunale, insieme all’Assessore comunale al Bilancio Caterina Agate, per fare il punto sul tema dei rifiuti.
Acclarato che il problema è a livello regionale e che riguarda la stragrande maggioranza dei comuni siciliani,  per quanto riguarda Mazara del Vallo il Sindaco ha annunciato alcune azioni messe in campo per il superamento dell’emergenza rifiuti:
1) Lunedì 27 maggio è previsto a Palermo un incontro con l’Assessore regionale all’Energia Pierobon dal quale ci si attende una svolta per il superamento dell’emergenza.
2) A seguito di un incontro avvenuto con il Presidente della Srr Nicola Catania, nelle ore dell’insediamento del Sindaco Quinci avvenuto il 14 maggio, è stata avanzata la richiesta di autorizzazione di utilizzare il Polo tecnologico di Castelvetrano realizzato da Belice Ambiente. Sarà sollecitata tale richiesta di autorizzazione.
3) Sono già state formalizzate e saranno reiterate le richieste alle Autorità competenti affinché si possano utilizzare altri impianti di compostaggio ed altri impianti di trasferenza dei rifiuti in modo tale da garantire sia il conferimento della produzione settimanale (150 tonnellate di umido) che gli accumuli tuttora presenti nei cassoni a tenuta stagna del  centro di raccolta ex Stella d’Oriente.
4) Allo stato attuale il Comune ha deciso di inviare 90 tonnellate di umido a settimana fuori dal territorio regionale (in un impianto in Campania) con i costi che ne derivano e 60 tonnellate a settimana nell’impianto Raco di Belpasso (che prima dell’insediamento del Sindaco Quinci aveva ridotto i quantitativi autorizzati di conferimento da 150 a 90 tonnellate e successivamente a sole 60 tonnellate settimanali).
5) Nel medio e lungo periodo è intendimento dell’Amministrazione adottare misure che consentano anche l’utilizzo delle compostiere ed altre azioni per ottimizzare sia il sistema di raccolta che l’intero ciclo rifiuti, ma al momento c’è da risolvere l’emergenza.
Il Sindaco Salvatore Quinci ha quindi rivolto un ulteriore appello ai cittadini alla collaborazione ed ad assumere comportamenti responsabili in questa situazione di emergenza.
Condividi con i tuoi amici