Tamponi agli alunni delle scuole elementari e medie in Sicilia, poi la Regione deciderà se riaprirle lunedì

In Primo Piano Scuola Sicilia

Uno screening di massa rivolto a tutta la popolazione delle scuole siciliane primarie e secondarie di primo grado, dagli studenti a docenti e personale: è la comunicazione inviata dal Dipartimento regionale per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico alle scuole in vista della possibile ripresa, dal 18 gennaio, delle attività didattiche in presenza. Nei drive in dovranno essere realizzati dei percorsi preferenziali per alunni e docenti.

Lo screening di massa è previsto nell’ordinanza del presidente della Regione Siciliana dello scorso 8 gennaio.

“I direttori delle Asp territorialmente competenti – si legge nella comunicazione – dovranno prevedere attività di screening dedicate a favore degli alunni e dei docenti afferenti alle scuole primarie e secondarie di primo grado. La predetta organizzazione dovrà essere effettuata a decorrere dal 14 gennaio fino al 17 gennaio”.

“I responsabili dei drive in – continua la comunicazione – dovranno istituire percorsi preferenziali per gli alunni e i docenti afferenti alle predette categorie e dovranno, altresì, coordinarsi con i Sindaci dei Comuni al fine di individuare le sedi di effettuazione del tampone all’interno delle strutture scolastiche o zone limitrofe, anche per un accesso veicolare agevole”.

 

Fonte Gds

Condividi con i tuoi amici