UDC, Fratelli D’Italia, M5S sul ritiro del bilancio: “Spettacolo indecoroso, mai visto nulla di simile”

In Evidenza Politica

In qualità di forze di opposizione tutto avremmo potuto immaginare ma non di assistere ad uno scempio politico tale per come è accaduto ieri sera durante l’adunanza di consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione 2022-2024.

Non crediamo di esagerare nell’affermare che è la prima volta nella storia del Comune di Mazara del Vallo in cui un’amministrazione ritira il proprio documento contabile di programmazione. Non sono bastate le mortificazioni messe nero su bianco da parte della Corte dei Conti attraverso 12 punti chiari e tangibili che sancivano la totale incompetenza nel redigere lo strumento finanziario.

Si preferisce, a discapito di cittadini ed ente, perseverare su una via che già ha portato a sbattere il Comune di Mazara del Vallo con una serie ripercussioni sulle possibilità di progresso di tutta la comunità. Quello che ci pare ancora più paradossale e delegittimante, nei confronti della politica seria e responsabile, è che la stessa amministrazione comunale, abbia consapevolmente presentato l’atto, nonostante ripetuti richiami da parte del Collegio dei Revisori.

Questa Opposizione ancora una volta, dopo aver anticipato anni addietro che questa condotta rischia di portare la nostra città al dissesto, anche in occasione della seduta di ieri sera ha dimostrato competenza e responsabilità nell’approccio alle deliberazioni consiliari avvisando e informando tutto il consiglio comunale di ciò che stava avvenendo e che questo strumento finanziario non aveva i requisiti essenziali di legge per essere approvato.

Prendiamo atto che, anziché rispettare ciò che la Corte dei Conti aveva segnalato e seguire i consigli elencati dal Collegio dei Revisori dei Conti ( a tutela del Consiglio Comunale), si è preferito abusare dei numeri in consiglio comunale attraverso mezzucci e presunte stampelle con il fine di riconoscimenti di presunti nuovi assessori, per perpetrare ancora una volta un danno alla città.

È comunque doveroso ringraziare il Collegio dei Revisori dei Conti e il Segretario Generale della Città di Mazara del Vallo per aver affrontato la questione con estrema professionalità individuando con precisione le carenze del documento unico di programmazione e del bilancio di previsione presentato da questa Amministrazione Comunale con il solo fine di tutelare tutto il Consiglio Comunale e la tenuta del comune di Mazara del Vallo.

La situazione è davvero drammatica, non ci sorprenderebbe che per rimediare a tutto ciò l’Amministrazione decida di percorrere la via di provvedimenti drastici e restrittivi. Questa opposizione, consapevole del ruolo importante di controllo e di proposizione a garanzia della pluralità all’interno del Consiglio Comunale e consapevole degli obblighi di correttezza nei confronti della cittadinanza, utilizzerà tutti gli strumenti consiliari necessari per tutelare i Cittadini e la Città.

Non è inutile rimarcare la totale inadeguatezza e incompetenza dei soggetti chiamati a gestire ed elaborare le sorti finanziarie del Comune.

Comunicato Stampa Congiunto

UDC, FRATELLI D’ITALIA, MOVIMENTO 5 STELLE

Condividi con i tuoi amici