Un agente di polizia si spara in sede con la pistola d’ordinanza, aveva 31 anni

Cronaca Dall'Italia

Andrea Marchiori, un agente della Polizia di Lecco, è morto a 31 anni. L’uomo, residente a Misinto e vice-commissario, si è suicidato. È accaduto ieri, mercoledì 25 novembre poco dopo le 16. Marchiori si è tolto la vita sparandosi con la sua pistola d’ordinanza.

A trovare il suo corpo sono stati i colleghi. I soccorritori del 118, arrivati sul posto, non hanno potuto che constatare il decesso. Sulla vicenda indagano la Digos e la Questura. “Un evento tragico – le parole del sindaco Mauro Gattinoni – ha coinvolto un agente della nostra polizia municipale. Desideriamo tutti esprimere un sentimento di cordoglio e di vicinanza ai famigliari, al corpo di Polizia Municipale e ai colleghi tutti, che hanno avuto modo di apprezzare le qualità umane e professionali del nostro agente”.

Come riferisce il sito LeccoNews, Andrea Marchiori era una persona per bene e tranquilla. Laureatosi in Scienze dello spettacolo a Milano col massimo dei voti, nel 2014 era entrato nella Polizia Locale di Seregno, poi si era trasferito a Desio e a Cologno Monzese. Infine, a gennaio scorso aveva iniziato a lavorare al comando di polizia locale di Lecco.

Fonte LeccoNews

 

Condividi con i tuoi amici