Viola il coprifuoco per infastidire l’ex moglie, sanzionato dai Carabinieri

Castelvetrano Cronaca

Nella notte appena trascorsa, i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno effettuato un intervento a seguito della richiesta di aiuto da parte di una donna.

Nello specifico, intorno alla mezzanotte, una donna del posto ha effettuato una chiamata alla Centrale Operativa della Compagnia di Castelvetrano chiedendo l’invio di una pattuglia dei Carabinieri alla propria abitazione poiché l’ex coniuge, da cui era già legalmente separata, pretendeva di entrare nell’abitazione dove la stessa abitava con la figlia.

Al rifiuto della donna, l’uomo era andato in escandescenza e aveva sferrato dei calci alla porta di casa.

La locale Centrale Operativa, al fine di verificare quanto accaduto, ha inviato immediatamente sul posto un equipaggio della Sezione Radiomobile e una pattuglia della Stazione di Marinella che, con il loro intervento, hanno riportato la situazione alla normalità e impedito che la situazione degenerasse in ulteriori e più gravi conseguenze.

Nella circostanza, i militari hanno anche sanzionato l’uomo per la violazione – senza un giustificato motivo – del coprifuoco previsto per le ore 22:00, in virtù della vigenti restrizioni applicate per il contenimento del Covid-19, con una sanzione amministrativa pari a euro 400,00.

Sono attualmente in corso accertamenti volti a verificare la presenza di pregresse condotte analoghe da parte dell’uomo.

 

Comando dei Carabinieri

Condividi con i tuoi amici
Tagged